Eccellenze sportive

Taekwondo, agli Open di Slovenia Daloiso conquista l'oro

L'atleta di Margherita di Savoia, tesserato con la Federico II di Svevia Barletta, si classifica primo nelle forme all'esordio in ambito internazionale

Altri Sport
Margherita giovedì 25 ottobre 2018
di La Redazione
Taekwondo, Fitsport
Taekwondo, Fitsport © nc

La collezione di medaglie d'oro continua. C'è ancora il segno positivo della Fitsport Italia negli open internazionali in giro per il Vecchio Continente. La nazionale azzurra lascia il segno anche nell'Open di Slovenia, svoltosi sabato e domenica scorsi a Zalec. Il merito è di Nicola Daloiso, che sale sul gradino più alto del podio nella categoria senior -78 kg. L'atleta di Margherita di Savoia, tesserato con la Federico II di Svevia Barletta, si classifica primo nelle forme all'esordio in ambito internazionale. Accesso alla zona medaglie, invece, solo sfiorato da Luca Friolo nella categoria junior (14-15 anni) -60 kg. Il giovane tarantino di Fragagnano, tesserato sempre con la Federico II di Svevia, manca per un solo punto l'accesso alle semifinali. Si interrompe nella trasferta slovena, dunque, la sua serie positiva negli open continentali, dopo i successi ottenuti nella passata stagione a Blagoevgrad (Bulgaria), Subotica (Serbia) e Oradea (Romania). Friolo, tra l'altro, si era presentato a Zalec in vetta al ranking internazionale tra gli junior.

"Complimenti a Daloiso - ha ammesso il master Ruggiero Lanotte, presidente della Fitsport Italia e vice presidente della Eitf, che ha seguito i due azzurri in Slovenia - autore di un'ottima prova al debutto in contesti di questo prestigio. Si era preparato molto bene per questo appuntamento ed è stato bravo a gestire la tensione. Siamo molto contenti della sua prestazione. Un pizzico di rammarico, invece, c'è per Friolo, che ha pagato a caro prezzo il cambio di categoria di peso passando dai -55 ai -60 kg. Avrà certamente modo di rifarsi nelle prossime occasioni. Lui, d'altronde, ha grande esperienza a livello internazionale e presto lo rivedremo sul podio: ne sono convinto". Ovvia e giustificata la gioia di Daloiso. “Bellissimo confrontarsi con i migliori atleti europei – ha sottolineato l'oro di Zalec – e sono molto orgoglioso della mia prestazione. Ora devo pensare a migliorare ulteriormente, in vista dei prossimi appuntamenti”. Ora testa ai prossimi appuntamenti: il 24 al 25 novembre a Plovdiv (Bulgaria) e il 16 dicembre a Monza. “Questi due open internazionali – ha concluso il master Ruggiero Lanotte – saranno molto utili al ct Giuseppe Lanotte anche in vista degli europei del prossimo anno a Rimini, che organizzeremo proprio noi della Fitsport”.

Lascia il tuo commento
commenti
Altre news
Le più commentate
Le più lette