Prosegue l'impegno del parlamentare per il penitenziario tranese

Carcere di Trani sezione femminile, interrogazione del sen. Damiani (FI) al ministro Bonafede

Dando seguito all'impegno assunto ai primi di novembre in occasione della visita presso il nuovo padiglione "Europa"

Politica
Margherita domenica 29 novembre 2020
di La Redazione
Il sen. Damiani visita il nuovo carcere di Trani
Il sen. Damiani visita il nuovo carcere di Trani © nc

Dando seguito all'impegno assunto ai primi di novembre in occasione della visita presso il nuovo padiglione "Europa" del carcere di Trani, il senatore di Forza Italia Dario Damiani ha depositato una seconda interrogazione al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Preso atto, infatti, dei ritardi nei collaudi di alcuni servizi essenziali come lavanderia e cucina, nonché della mancata realizzazione dell'area dedicata all'attività sportiva, il sen. Damiani interroga il ministro in merito alle tempistiche previste per la loro effettiva fruibilità. Nel contempo, il parlamentare azzurro si è già attivato presso il Provveditorato alle Opere pubbliche per sollecitare tali interventi ormai indifferibili.

L'interrogazione presentata affronta, infine, un'altra questione di fondamentale importanza per la dignitosa vivibilità degli spazi carcerari tranesi: il trasferimento della sezione femminile, attualmente ubicata in un edificio fatiscente nel centro cittadino con conseguenti gravi problematiche di sicurezza sia per le ospiti che per il personale di polizia penitenziaria. La soluzione individuata prevede la ristrutturazione della cosiddetta "sezione blu" o di altra struttura già all'interno del perimetro del penitenziario, per la quale, pur essendo già disponibile un progetto, non è dato ancora sapere se vi siano le risorse per realizzarlo.

Lascia il tuo commento
commenti