Il caso

Caso spot Lodispoto, Caracciolo: «Vittima di sciacallaggio politico»

"Lo spot è stato strumentalizzato ad arte dai parlamentari di Fratelli d'Italia"

Politica
Margherita sabato 11 gennaio 2020
di La Redazione
Lo spot con Lodispoto
Lo spot con Lodispoto © nc

"Quello subito dal sindaco di Margherita di Savoia e presidente della BAT Bernardo Lodispoto è un vero e proprio atto di sciacallaggio politico". Ad intervenire sulla vicenda dello spot promozionale con protagonista il presidente della provincia BAT ed oggetto di interrogazione parlamentare è il consigliere regionale Filippo Caracciolo.

"Conosco bene il sindaco Lodispoto - spiega Caracciolo- ed è una persona assolutamente rispettosa del suo ruolo nelle pubbliche istituzioni oltre che avvocato stimato e da sempre in prima linea contro la criminalità. Lo spot (peraltro girato nell'ambito di una rappresentazione in vernacolo nel lontano 2018) che lo vede protagonista nei panni di un vecchio siciliano è stato strumentalizzato ad arte dai parlamentari di Fratelli d'Italia i quali piuttosto che occuparsi di argomenti ben più rilevanti per la vita dei cittadini hanno inteso attivare un'indecorosa macchina del fango".

"Il mio auspicio è che si abbassino i toni e che si eviti di far sconfinare la discussione politica su un terreno che non le appartiene. La mafia- conclude Caracciolo- è quanto di più distante possa esistere dal sindaco Lodispoto ed è un argomento delicato sul quale bisognerebbe fare attenzione prima di esprimere giudizi affrettati e lesivi della onorabilità delle persone".

Lascia il tuo commento
commenti