Da Palazzo Madama

Porto di Barletta, il sen. Damiani (FI) convoca tavolo istituzionale

Per ottimizzare i tempi in vista del finanziamento di 5 milioni di euro

Politica
Margherita domenica 15 dicembre 2019
di La Redazione
Il sen. Dario Damiani
Il sen. Dario Damiani © nc

Subito al lavoro per ottimizzare i tempi dei tanto attesi interventi nel Porto di Barletta. Con questo obiettivo il senatore di Forza Italia Dario Damiani ha già provveduto a convocare un tavolo tecnico-istituzionale, che possa impostare il programma successivo all'approvazione in Commissione Bilancio al Senato di un emendamento che finanzia con 5 milioni di euro in due anni le opere di ristrutturazione del porto barlettano.

"In attesa del sì definitivo del Parlamento alla legge di Bilancio 2020, previsto all'inizio della prossima settimana, ho preferito affrontare già il passo successivo, per non gravare di ulteriori ritardi una procedura che finalmente si sta sbloccando per il nostro porto", dichiara il sen. Damiani. Con una lettera, sono stati invitati per ora al tavolo i soggetti istituzionali direttamente interessati, ovvero il sindaco di Barletta Cosimo Cannito, il presidente della Provincia BAT Bernardo Lodispoto e il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale Ugo Patroni Griffi. "Potremo così già iniziare a definire e rimodulare, con il contributo dei tecnici, il procedimento che possa garantire con maggiore tempestività ed efficacia l'esecuzione dei lavori di ristrutturazione, afferenti in particolare al prolungamento dei moli. La città attende da anni questi interventi, occorre procedere senza indugi", conclude il senatore azzurro.




Lascia il tuo commento
commenti