Dalla Regione Puglia

Protezione civile, Mennea: “Approvate linee guida per i Comuni, a breve i fondi per i sindaci”

“I bandi che ne deriveranno – spiega Mennea – consentiranno ai Comuni di poter attuare l’aggiornamento dei piani comunali di Protezione civile"

Politica
Margherita mercoledì 31 luglio 2019
di La Redazione
Centro operativo comunale di Protezione civile
Centro operativo comunale di Protezione civile © nc

“Avanza l’azione di riforma della Protezione civile regionale con l’importante obiettivo di dare un riferimento certo ed efficace ai Comuni, chiamati a elaborare e revisionare i propri piani di Protezione civile”. Lo dichiara il consigliere regionale Pd Ruggiero Mennea, presidente del comitato permanente di Protezione civile della Puglia, all’indomani dell’avvenuta approvazione e adozione da parte della Giunta del documento relativo alle “linee guida per la redazione dei piani di Protezione civile comunali". L'esecutivo ha stabilito che il documento sostituisce e integra la dgr n. 255/2005 sulle "linee guida per la predisposizione dei piani di emergenza provinciali e comunali", dando mandato alla sezione di Protezione civile per l'approvazione di due avvisi pubblici in coerenza con le linee guida approvate.

“I bandi che ne deriveranno – spiega Mennea – consentiranno ai Comuni di poter attuare l’aggiornamento dei piani comunali di Protezione civile, fornendo loro un sostegno economico mirato al rischio idraulico e a quello incendi boschivi e di interfaccia. Si tratta di un atto molto importante, tenuto conto che la riforma in via di attuazione intende adeguare gli strumenti normativi ai mutamenti climatici e venire incontro alle esigenze dei sindaci, responsabili della Protezione civile locale. L’operazione sarà completata a settembre – aggiunge – con l’approvazione della legge sul sistema regionale di Protezione civile. Vogliamo rafforzare la capacità di previsione e intervento dei sindaci, soprattutto per realizzare interventi di mitigazione dei rischi in via preventiva e per metterli – conclude - nella condizione efficace di informare tempestivamente i cittadini, a tutela dell’ambiente e della vita quotidiana”.



Lascia il tuo commento
commenti