Questa mattina nella sede di Confcooperative Puglia

Tavolo sull'agricoltura a Bari, per i danni da gelate l’emendamento arriva in Senato

Primo tavolo di responsabilità convocato dai gilet arancioni con deputati, senatori e parlamentari europei pugliesi: «Impegno a sostenere l’emendamento»

Politica
Margherita venerdì 25 gennaio 2019
di La Redazione
Il primo tavolo di responsabilità convocato dai gilet arancioni con parlamentari pugliesi
Il primo tavolo di responsabilità convocato dai gilet arancioni con parlamentari pugliesi © n.c.

Si è tenuto questa mattina a Bari presso la sede di Confcooperative Puglia il primo tavolo di responsabilità convocato dai gilet arancioni con deputati, senatori e parlamentari europei pugliesi. Si tratta del primo di una lunga serie di incontri che serviranno ad affrontare tutte le tematiche più importanti dell’agricoltura pugliese.

L’obiettivo è quello di scambiarsi informazioni e aggiornamenti sui lavori parlamentari e sulle emergenze, di fare squadra per dare agli agricoltori pugliesi risposte concreti ai tanti problemi che affliggono il settore.

Due, in particolare, gli argomenti all’ordine del giorno: l’emendamento gelate e le osservazioni sul decreto xylella.

Per le gelate c’è stato l’impegno dei parlamentari pugliesi a sostenere l’emendamento che dovrebbe essere presentato dalla maggioranza lunedì al Senato nell’ambito della discussione del Dl semplificazioni.

Entro metà della prossima settimana, invece, saranno presentate le osservazioni dei gilet arancioni alla prima bozza del decreto xylella al vaglio dei territori in questi giorni.

«Dobbiamo fare squadra per portare agli agricoltori pugliesi le risposte che meritano e che aspettano - ha sottolineato il portavoce dei gilet arancioni Onofrio Spagnoletti Zeuli -. Lo ribadiamo con forza e con educazione: attendiamo nelle prossime ore interventi concreti in termini di fondi, non solo atti simbolici di natura politica, in caso contrario siamo pronti a manifestare a Roma».

Pieno sostegno ai nostri agricoltori, ribadito questa mattina partecipando al tavolo di responsabilità dell'Agricoltura pugliese, anche dal sen. Dario Damiani: "Forza Italia non arretra di un millimetro sulla battaglia dei gilet arancioni per il riconoscimento dei danni causati dalle gelate e l'accesso ai fondi anche per le imprese agricole prive di assicurazione al momento della calamità atmosferica. Siamo a fianco dei nostri produttori del settore primario sia sui territori che nelle sedi istituzionali locali e nazionali, in difesa del loro diritto a riprendere l'attività gravemente compromessa dal brusco calo di temperature subito dalle coltivazioni a fine febbraio scorso. Un'annata disastrosa per la produzione, che rischia di avere ripercussioni sul futuro di tante piccole e medie aziende, se il governo non interverrà subito con provvedimenti mirati e misure di sostegno economico certe. L'ondata di gelo che ha colpito la Puglia nell'inverno 2018 è stata un evento eccezionale nella storia della nostra regione, che va affrontata con interventi ad hoc seri e non confusa con altre situazioni apparentemente simili, perché in alcuni settori come l'olivicoltura i danni alla produzione pugliese hanno inciso pesantemente sul Pil nazionale. Ecco perché chiediamo a gran voce al governo di riconoscere il giusto valore alle rivendicazioni degli agricoltori locali, permettendo l'accesso ai fondi indispensabili per riattivare un settore oggi in ginocchio ma che dà lustro all'economia nazionale con i suoi prodotti di eccellente qualità".

Lascia il tuo commento
commenti