Da Palazzo Madama

Dati Istat sul lavoro, il sen. Damiani (FI): «E' boom, ma di disoccupazione»

Dati Istat: +5,2% nel mese di novembre le domande di disoccupazione, il dato peggiore dal 2015

Politica
Margherita venerdì 25 gennaio 2019
di La Redazione
Il sen. Dario Damiani
Il sen. Dario Damiani © nc

"Aumentano disoccupazione e pressione fiscale. Ecco la fotografia reale della nostra economia secondo gli ultimi dati Istat, diametralmente opposta alla propaganda pentastellata sul boom economico alle porte. Purtroppo invece alle porte per il momento ci sono solo le file dei disoccupati che aumentano: +5,2% nel mese di novembre le domande di disoccupazione, il dato peggiore dal 2015, come certifica l'Osservatorio Inps sulla cassa integrazione". Lo dichiara il senatore di Forza Italia Dario Damiani commentando gli ultimi dati resi noti.

"Il lavoro, quindi, non soltanto non aumenta con i provvedimenti varati dal governo ma cala e, stangata ulteriore, nel 2019 salirà anche la pressione fiscale, che passerà dal 41,9 al 42,3. Un mix esplosivo sì ma in negativo. Meno lavoro e più tasse, una combinazione tragica per famiglie e imprese che azzera le già minime prospettive di crescite dell'economia nel breve periodo.

Il governo gialloverde continua mostrarsi incapace di mantenere le promesse virtuose della campagna elettorale, fra le quali i due capisaldi della riduzione della pressione fiscale e dell'aumento dell'occupazione, ed esulta per lo sperpero di denaro del reddito di cittadinanza, che darà un sollievo illusorio a pochi; dimostrandosi ancora una volta prigioniero della logica dello scambio elettorale e privo di una visione complessiva seria delle necessità del Paese", conclude Damiani.

Lascia il tuo commento
commenti