La nota del consigliere regionale capogruppo PD Filippo Caracciolo

Riqualificazione costiera della BAT, salvi i 15 milioni

"Porterà alla realizzazione di opere utili alla crescita turistico ambientale del territorio con la risoluzione di problemi annosi come ad esempio quelle relative al Canale H e al collettore D"

Politica
Margherita lunedì 07 giugno 2021
di La Redazione
Canale H
Canale H © BarlettaLive.it
"Un confronto positivo e costruttivo, il finanziamento di 15 milioni di euro per la riqualificazione costiera dei comuni della provincia di Barletta-Andria-Trani è salvo". A commentare l'esito dell' incontro tra rappresentanti della Regione, dei comuni interessati e del Ministero dell'Ambiente è il consigliere regionale e presidente del gruppo PD Filippo Caracciolo.
 
"L’incontro di questa mattina - afferma Caracciolo - è stato da me sollecitato dopo le richieste dei sindaci allarmati per una possibile perdita del finanziamento ed ha portato all'azzeramento di tutte le criticità stratificate nel tempo. Si potrà così procedere con la riscrittura del disciplinare (addendum) per la realizzazione degli interventi nei vari comuni, il tutto sempre nel rispetto dell'accordo quadro Ministero Ambiente-Regione Puglia”.
 
I comuni di Barletta, Trani, Bisceglie e Margherita di Savoia – prosegue il consigliere regionale – si sono impegnati a inviare nel più breve tempo possibile alla Regione le relazioni sia sul proprio stato di progettazione che sulle opere cantierizzate. Tali relazioni devono contenere il nuovo coronoprogramma e costituiranno parte integrante del nuovo addendum che su mia proposta il Ministero si è impegnato a riscrivere con la Regione entro il 15 luglio”. 
 
“Il corretto utilizzo dei 15 milioni a disposizione dei comuni costieri della provincia – conclude il consigliere regionale – porterà alla realizzazione di opere utili alla crescita turistico ambientale del territorio con la risoluzione di problemi annosi come ad esempio quelle relative al Canale H e al collettore D oltre all’erosione costiera della Litoranea di Levante 
a Barletta”.
Lascia il tuo commento
commenti