Il resoconto

Controlli pandemia, nella Bat i Carabinieri elevano 20 contravvenzioni durante il weekend

Un giovane, dopo aver proferito parole offensive nei confronti dei militari di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Andria, ha aggredito uno degli operandi colpendolo al volto con una testata

Politica
Margherita martedì 02 marzo 2021
di la redazione
Carabinieri
Carabinieri © n.c.

Nel fine settimana, innumerevoli sono state i controlli posti in essere dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bari e del Gruppo di Trani per far rispettare le misure di contenimento della pandemia.

Nella città di Bari sono stati disposti servizi di controlli nelle zone di ritrovo del sabato e della domenica per evitare il formarsi di assembramenti, con un impiego straordinario di militari delle Compagnie di Bari Centro, Bari San Paolo e Triggiano, oltre che di personale delle Squadre di Intervento Operativo dell’11° Reggimento Carabinieri Puglia. Sono stati controllati 43 attività commerciali, oltre 400 persone e 110 veicoli, con 7 sanzioni elevate per il mancato rispetto delle normative anti-covid e numerose contravvenzioni al codice della strada.

Nel territorio della provincia BAT, le Compagnie di Andria, Barletta e Trani hanno effettuato diversi servizi straordinari, impiegando, già a partire da giovedì scorso, oltre 60 uomini, personale in abiti civili e pattuglie dell’11° Reggimento Carabinieri Puglia di Bari, con il contributo di personale della Polizia Locale di Trani. I controlli, finalizzati al rispetto delle regole imposte dal D.P.C.M., eseguiti nei centri storici e della cd. “movida”, hanno portato all’identificazione di 373 persone, elevate 20 contravvenzioni per inosservanza della normativa per il contenimento del virus COVID-19, nonché numerose contravvenzioni al C. di S.. Sono state controllate 24 attività commerciali, delle quali due sono state sanzionate per violazioni del D.P.C.M. con contestuale proposta di chiusura, richiesta alla locale Prefettura. I controlli, prolungatisi sino a tarda serata, non sono stati graditi a un giovane S.M.A., romeno, il quale dopo aver proferito parole offensive nei confronti dei militari di una pattuglia del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Andria, ha ben pensato di aggredire uno degli operandi colpendolo al volto con una testata. Immediatamente bloccato con l’ausilio di altra pattuglia, il giovane è stato tratto in arresto e dopo le formalità di rito, condotto presso la Casa Circondariale di Trani per rimanere a disposizione dell’A.G. procedente.

Lascia il tuo commento
commenti