Dalla Regione Puglia

Criticità utilizzo palestre scolastiche in pandemia,Tupputi: "A rischio valenza sociale dello sport"

Vertici nazionali e regionali della Federazione Italiana Pallavolo in apprensione per la mancata ripresa delle attività

Politica
Margherita giovedì 18 febbraio 2021
di La Redazione
Giuseppe Tupputi
Giuseppe Tupputi © G. Tupputi
"Su segnalazione del collega consigliere Longo, ho fatto mie queste più che motivate preoccupazioni portandole questa mattina (ieri, ndr) all'attenzione della seduta congiunta di VI e II Commissione consiliare in un confronto con il vice presidente nazionale vicario della Federazione Italiana Pallavolo, Giuseppe Manfredi, il Presidente del CONI Puglia Angelo Giliberto, il Presidente regionale Fipav, Paolo Indiveri, e il responsabile nazionale del settore scuola e promozione, Stefano Bellotti. Al tavolo dei lavori una delle criticità predominanti, ovvero la necessità da parte di un larghissimo numero di associazioni pallavolistiche pugliesi di utilizzare le palestre scolastiche, non solo per lo svolgimento dei corsi di avviamento alla disciplina e per gli allenamenti, ma anche per disputare gli incontri dei vari campionati, quelli ovviamente consentiti dall'ultimo DPCM del 14 gennaio.

In questo periodo di pandemia con le scuole a mezzo servizio, i dirigenti scolastici incontrano serie difficoltà nel concedere le autorizzazioni all'utilizzo delle strutture.

È ben chiaro che il problema sollevato dalla Fipav è comune a tutte le altre discipline indoor, in particolare quelle di squadra.

Al di là dell'aspetto meramente agonistico, in aula ho voluto sottolineare quanto questo stop delle attività incida anche sulla valenza sociale dello sport, oltre che sullo stato psico fisico degli atleti.
Nel rispetto delle norme di sicurezza Covid, i ragazzi hanno necessità di tornare a vivere.

Motivo in più che ha visto le due commissioni, con i presidenti Metallo e Tutolo, fare sintesi sulle diverse posizioni e condividere con i commissari la necessità di adoperarsi per l'attivazione di una cabina di regia che veda interloquire la regione con i comuni, avviando una uniformità di azione ed intenti.

E guardando ad un futuro prossimo quando la campagna vaccinale sarà già ad un buon punto e la diffusione del virus meno impattante, è necessario già da oggi programmare la riapertura delle palestre, compreso quelle scolastiche, così da consentire ad un indotto, quello delle ASD che vede 207 mila tesserati e 10 mila atleti, di tornare ad allenarsi per i campionati 2021 in piena sicurezza.

Uno sforzo comune che va fatto nell'interesse dei ragazzi, sia per il valore che lo sport assume in termini di socializzazione, sia per i benefici che comporta sulla salute fisica, su quella mentale e psicologica". Lo dichiara il consigliere regionale Giuseppe Tupputi.
Lascia il tuo commento
commenti