L'iniziativa

Coronavirus, cosa fare a casa? Jukebooks al telefono: letture tramite whatsapp

Bambini troppo annoiati? Le blogger hanno pensato di sfruttare il ritrovato tempo libero per mettersi a disposizione dei loro piccoli follower e delle loro famiglie

Cultura
Margherita domenica 15 marzo 2020
di La Redazione
Jukebooks al telefono
Jukebooks al telefono © n.c.

Nell’anno in cui si festeggiano i cent’anni dalla nascita di Gianni Rodari, il suo libro Favole al telefono diventa lo spunto per varie iniziative sparse in tutta Italia per regalare un diversivo ai bambini che sono a casa. In Favole al telefono, Rodari racconta del ragionier Bianchi di Varese, rappresentante farmaceutico in giro per l’Italia condannato ad un settimanale pendolarismo, interrotto solo la domenica. Ogni sera, alle nove in punto, racconta al telefono una favola alla figlia che non riusciva a dormire.

Prendendo spunto da questa raccolta, Stella Barracchia e Ottavia Digiaro, bibliotecarie e ideatrici del blog per bambini Jukebooks hanno realizzato l’iniziativa Jukebooks al telefono. L’iniziativa prevede l’invio tramite whatsapp di letture realizzate da Stella a Ottavia adatte a bambini e alle loro famiglie.

“In un periodo in cui bambine e bambini – raccontano le due blogger – hanno perso le loro abitudini e ne stanno acquisendo delle nuove, abbiamo pensato che fosse necessario regalare qualche momento di spensieratezza. Un piccolo regalo per essere vicini anche se distanti”. Per ricevere le letture è necessario inviare un messaggio privato sulla posta di Jukebooks, a cui seguirà l’invio di una lista delle lettura da cui scegliere la preferita.

Lascia il tuo commento
commenti