Sottoscritto il 5 febbraio

Protocollo fra Comune e Atisale per il Centro Visite della Salina

Per rendere più efficiente, funzionale e remunerativa l’attività del Centro Percorsi Cultura Natura, istituito nel 2006

Cronaca
Margherita venerdì 08 febbraio 2019
di La Redazione
Firma protocollo Comune Atisale
Firma protocollo Comune Atisale © nc

Il Comune di Margherita, rappresentato dal Sindaco Avv. Bernardo Lodispoto, e la Società Atisale Spa, nella persona dell’amministratore delegato Dott. Francesco Melidoni, hanno sottoscritto martedì 5 febbraio 2019 un protocollo d’intesa per rendere più efficiente, funzionale e remunerativa l’attività del Centro Percorsi Cultura Natura, istituito nel 2006 per armonizzare le visite alla Salina, al Museo storico e agli impianti di lavorazione della Salina di Margherita di Savoia.

Le parti, verificata la necessità di migliorare e potenziare gli obiettivi raggiunti in questi anni dal Centro Visite e di investire nella promozione del territorio, hanno convenuto sull’esigenza di apportare migliorie sia in termini di servizi offerti all’utenza che in ambito strutturale. A tal fine Atisale, manifestata la volontà di gestire in collaborazione con il Comune il servizio di informazione ed accesso nelle sue aree produttive tramite proprio personale, ha predisposto un apposito business plan di durata quinquennale che è stato valutato positivamente dall’amministrazione comunale di Margherita di Savoia.

In base all’accordo, dalla durata di cinque anni con facoltà di rinnovo, il Comune si è impegnato ad ampliare l’offerta turistica e la promozione del territorio anche tramite forme di finanziamento pubblico, a comunicare ad Atisale la lista di guide ed associazioni cui rivolgersi per il servizio di accompagnamento e ad indire un apposito bando di formazione per l’attività di guide nel settore turistico-naturalistico: una commissione, formata in pari misura da referenti del Comune e di Atisale, provvederà alla redazione del bando e, al termine del corso, della successiva fase di selezione delle guide che avranno superato l’esame finale. L’elenco di tali guide sarà comunicato ad Atisale per il servizio di accompagnamento.

Da parte sua Atisale Spa, nell’impegnarsi ad attuare il business plan approvato dall’amministrazione comunale, provvederà a gestire il servizio con proprie risorse economiche e di personale, utilizzare le guide già in possesso del patentino – che dovranno avere un’autonoma posizione fiscale ed una idonea situazione assicurativa per le finalità del servizio di accompagnamento – nonché procedere ad un adeguamento della struttura del Centro Visite ubicata in Via Africa Orientale n. 50 e alla creazione di un apposito sito web. Atisale riconoscerà inoltre al Comune, entro il 31 dicembre di ogni anno, una percentuale del 10% dei ricavi derivanti dal servizio di visite guidate ed accompagnamento.

«Il protocollo d’intesa stipulato con Atisale Spa per la gestione del Centro Visite – commenta con soddisfazione il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto – si inserisce perfettamente nel quadro delle politiche di promozione del nostro territorio e valorizzazione delle risorse turistiche che la nostra amministrazione comunale sta perseguendo sin dal suo insediamento. Attraverso questo accordo il Comune di Margherita di Savoia si assicura un’entrata sicuramente vantaggiosa in termini economici e vede inoltre garantita la massima trasparenza nella gestione di un servizio, quale quello delle visite in Salina, che ha una particolare valenza dato il suo profondo legame con il territorio e la nostra comunità. I dati sulle presenze turistiche nel territorio ci fanno ben sperare in un incremento nei mesi e negli anni a venire, con un trend che ci auguriamo sempre crescente soprattutto nell’ambito del turismo scolastico, del turismo ambientale e delle presenze straniere. La Zona Umida della Salina di Margherita di Savoia è un patrimonio naturalistico di inestimabile valore che, per l’avifauna presente, rappresenta una vera e propria oasi di grande bellezza: l’accordo con Atisale per la gestione del Centro Visite vuole appunto valorizzare ulteriormente una risorsa che merita di essere conosciuta sempre di più».

Lascia il tuo commento
commenti