I dettagli

Elezioni Ordine dei Medici della Bat, la lista "Autonomia e rinnovamento" si presenta

Tutela legale, potenziamento delle collaborazioni tra ospedale e medici del territorio, difesa dei diritti, aumento delle borse di studio: questi alcuni punti del programma

Attualità
Margherita venerdì 02 ottobre 2020
di La Redazione
Ordine dei Medici Bat
Ordine dei Medici Bat © n.c.

Si aprono oggi le urne per le elezioni dei componenti del consiglio direttivo e del collegio dei revisori dei conti dell'Ordine dei Medici della Bat. Tra i candidati, numerosi professionisti hanno deciso di riunirsi nella lista "Autonomia e rinnovamento" che presenta così il suo programma:

«Il nostro obiettivo è dare, finalmente, una scelta pluritaria dopo anni di liste uniche in cui oggi, sono presenti, tutte le professioni, dall’ospedale alla medicina del territorio.

[ALCUNI PUNTI DEL NOSTRO PROGRAMMA]

  • § TUTELA LEGALE ad ogni iscritto,attraverso la presenza di un legale presso l’ordine.
  • § POTENZIARE LA COLLABORAZIONE tra Ospedale, Medicina di Base,pediatri di libera scelta e Medicina del Territorio
  • § AUMENTO DELLE BORSE DI STUDIO per la medicina di base e per la specializzazione dei NOSTRI GIOVANI.
  • § DIFESA dei DIRITTI della DONNA MEDICO, ripensando l’organizzazione del lavoro.
  • § Applicazione della LEGGE SULLA VIOLENZA per garantire SICUREZZA in ognisede di lavoro e per ogni MEDICO.
  • § WEB-DEVELOPMENT attraverso l’IMPLEMENTAZIONE dei servizi web dell’ordine
  • § Potenziare L'ASSISTENZA TERRITORIALE, privilegiando il lavoro in team multidisciplinare nella stessa sede di lavoro con personale di segreteria ed infermieristico
  • § Proporre modelli di funzionale integrazione di tutto il SISTEMA EMERGENZA- URGENZA 118.
  • § Garantire una gestione pianificata per la prevenzione ed il potenziamento del piano sulle CRONICITÀ e delle DISABILITÀ
  • § Garantire e facilitare L’AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE
  • § Valorizzare L'ASSISTENZA OSPEDALIERA SPECIALISTICA, togliendo agli ospedali l'onere dell'assistenza specialistica di base e impedire l’inadeguato ricorso dell’utenza ai pronto soccorso o alla continuità assistenziale;
  • § Potenziare lo sportello ENPAM per dare risposte adeguate ai colleghi rispetto ai temi previdenziali.Caro collega, Siamo consapevoli del lavoro da fare, e di moltissimo altro, ma abbiamo anche la consapevolezza, di poter gettare le basi per ridare al nostro Ordine il RUOLO AUTOREVOLE E INDIPENDENTE che gli spetta».

Ricordiamo che fanno parte della lista: Attimonelli Pasquale, Brudaglio Flora, Caldarola Germana Albina Angela, Cannone Giancarlo, Dadduzio Salvatore, Distaso Antonio, Frau Stefania, Fucci Benedetto Francesco, Iacobone Donato, Iodice Sara Jlenia, Martino Roberta,Mascolo Angelo Raffaele, Papagni Samanta, Porcelli Donato, Turi Elisa Magda Andria, Carnicella Aldo, Del Mastro Giuseppe e Santovito Lucia, quest'ultima come candidato supplente.

Lascia il tuo commento
commenti