Iniziativa della Regione Puglia

Coronavirus, il Prof. Lopalco risponde alle domande dei pugliesi: contro le fake news

​Una serie di dieci video, da integrare con altri che verranno caricati nei giorni a seguire, per un'informazione corretta

Attualità
Margherita sabato 28 marzo 2020
di Alessandra Zaccagni
Il prof. Pietro Luigi Lopalco responsabile del
Il prof. Pietro Luigi Lopalco responsabile del "Coordinamento Regionale Emergenze Epidemiologiche" © n.d.

Una serie di dieci video, da integrare con altri che verranno caricati nei giorni a seguire, in cui il Professor Pier Luigi Lopalco risponde alle domande più frequenti in merito al Covid-19.

È l’iniziativa promossa dalla Presidenza della Regione Puglia, che ha nominato il Professor Lopalco responsabile della task force regionale per il Coordinamento emergenze epidemiologiche, un’iniziativa positiva che aiuta a chiarire alcuni dei dubbi più frequenti dei cittadini nei giorni della quarantena nazionale e a dissipare la nebbia creata dall’overload informativo a cui si è sottoposti, specialmente sui social network, in un periodo di forte crisi.

Non è infatti azzardato affermare che proprio in momenti di grande fragilità emotiva, come lo è il momento che si sta attraversando su scala globale, si pongano le basi per la diffusione di notizie false, o verosimili, che impiegano ben poco tempo per innescare il meccanismo che le rende virali e, quindi, trasversalmente diffondibili.

È fondamentale questo momento di grande confusione fare chiarezza e informarsi in modo corretto, senza lasciarsi trascinare nel vortice dell’information overload, che porta ad uno stato di ansia perenne che necessita di un ripetuto e costante controllo delle ultime informazioni spesso arrivate anche da fonti non ben precisate. È un momento molto delicato, in cui si diffondono catene inviate di chat in chat, in cui tutti sentono di dover dire la propria improvvisandosi esperti del settore, spesso tacciando le autorità competenti di non essere trasparenti nel comunicare dati, notizie e aggiornamenti.

L’appello a cui tutta la cittadinanza è chiamata è quello in cui si chiede di affidarsi alle istituzioni, oggi più che mai, per informarsi correttamente, senza disseminare allarmismo e false notizie, ed è proprio sulla scia di questo appello che si inserisce l’iniziativa della Regione Puglia che ha realizzato brevi pillole video in cui si spazia dalle domande più generiche come “Che cos’è il coronavirus?” a quelle più specifiche che introducono argomenti come l’utilizzo corretto dei dispositivi di protezione personale (mascherine, guanti, gel igienizzanti), o ancora risposte a dubbi come “Il coronavirus può trasmettersi tramite gli alimenti?” e tante altre domande a cui il Professor Lopalco risponde in modo chiaro, accessibile a tutti, in pochi ma preziosissimi minuti.

Lascia il tuo commento
commenti