ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente)

Comune di Margherita di Savoia nell'ANPR: primo nella BAT

Si tratta di un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici e di consultare dati, monitorare le attività ed effettuare statistiche diventando un punto di riferimento per la Pubblica Amministrazione

Attualità
Margherita domenica 16 settembre 2018
di La Redazione
ANPR
ANPR © nc

Il Comune di Margherita di Savoia compie un ulteriore step nell’era della digitalizzazione ed entra ufficialmente, primo Comune nella Sesta Provincia e settimo in tutta la Regione Puglia, nell’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente).

L’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, nota con l’acronimo ANPR, è la banca dati nazionale nella quale stanno progressivamente confluendo le anagrafi comunali. Si tratta di un sistema integrato che consente ai Comuni di svolgere i servizi anagrafici e di consultare dati, monitorare le attività ed effettuare statistiche diventando un punto di riferimento per la Pubblica Amministrazione.

Il progetto nasce su iniziativa dell’Agid (Agenzia per l’Italia Digitale), struttura tecnica della Presidenza del Consiglio dei Ministri istituita nel 2012, che ha il compito di garantire la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda digitale italiana contribuendo alla diffusione dell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

«Dopo l’attuazione risalente al 2 luglio scorso della Carta di Identità Elettronica (CIE), il Comune di Margherita di Savoia compie un nuovo deciso passo in avanti verso la digitalizzazione e l’informatizzazione dei servizi demografici», ha dichiarato il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto.

«L’adesione del nostro Comune all’Anagrafe Nazionale della Popolazione residente – prosegue il Sindaco – permetterà di snellire tutte le pratiche relative ai servizi demografici e pone il nostro ente all’avanguardia nel territorio della provincia di Barletta-Andria-Trani e dell’intera Puglia poiché siamo tra i primi in assoluto ad aver completato le procedure per il subentro. Un risultato eccezionale per il quale vanno elogiati il responsabile del settore Servizi Demografici Nicola De Vincenziis e gli istruttori amministrativi Salvatore Riefoli, Damiana Schiavulli e Rosario Martire».

Lascia il tuo commento
commenti