Giovedì 17 giugno

"Cava Cafiero tra Natura e Cultura", Legambiente Margherita di Savoia presenta il progetto

Collaborazione tra Comune di San Ferdinando di Puglia, Arti Puglia e Legambiente Margherita di Savoia

Attualità
Margherita martedì 15 giugno 2021
di La Redazione
Progetto Cava Cafiero
Progetto Cava Cafiero © Legambiente Margherita

Dopo l‘avviso pubblico e la fase di coprogettazione dell’iniziativa della Regione Puglia Luoghi Comuni dello spazio Parco delle Cave di Cafiero del Comune di San Ferdinando di Puglia, che ha visto l’assegnazione dello stesso all’Associazione Legambiente Margherita di Savoia, è stato ufficialmente avviato il progetto denominato Cava Cafiero tra Natura e Cultura.

Il progetto e l’iniziativa vede la collaborazione tra Comune di San Ferdinando di Puglia, Arti Puglia e Legambiente Margherita di Savoia e punta a valorizzare e sviluppare attività scientifiche, culturali, ambientali e didattiche connesse al recupero ambientale e alla divulgazione del patrimonio storico-naturalistico del Parco delle Cave di Cafiero con il coinvolgimento principale dei giovani e della comunità.

A causa dell’emergenza sanitaria il progetto ha subito una frenata, ora che la situazione è migliorata e dopo aver ultimato gran parte della pulizia e sistemazione degli spazi interni ed esterni si è pronti ad avviare una prima fase delle attività previste.

L’evento di apertura ed inaugurazione di Cava Cafiero – San Ferdinando di Puglia – è previsto per giovedì 17 giugno p.v. alle ore 18.00.

L’evento vedrà una prima parte di accoglienza e di saluti istituzionali locali, provinciali e regionali, l’inaugurazione dell’EcoBiblioteca, la presentazione del progetto alla cittadinanza, una visita alla cava e una degustazione d’accompagnamento.

Il progetto ha come finalità di incrementare la consapevolezza del patrimonio ambientale-culturale; accrescere la conoscenza del territorio e tradizioni; accrescere la fruibilità della Cava anche ai soggetti svantaggiati; rendere la Cava fulcro attrattivo per natura, sport e cultura; valorizzazione della Cava attraverso spettacoli ecosostenibili; sviluppo di una nuova visione attraverso la sinergia tra Scuola e natura.

 

Lascia il tuo commento
commenti