Vivo in campagna...ma tra i rifiuti

Lombardi Antonio LiveYou - Degrado urbano
Margherita di Savoia - martedì 15 agosto 2017
Vivo in campagna...ma tra i rifiuti

Anni fa mi sono detto..."vado a vivere in campagna"...come diceva il vecchio buon Toto Cutugno.

...E fu così che iniziò il calvario della raccolta rifiuti urbani...ci scusi abbiamo esaurito i cassonetti, utilizzi i suoi per un po'...tutto questo pressappoco 8 anni or sono.

Dopo qualche tempo di affannosa raccolta l'operatore mi comunica che a causa della difficoltà di organizzazione del servizio mi viene chiesto di non differenziare i rifiuti in modo che possa passare solo il mezzo dell'indifferenza...ma da buon cittadino continuo a selezionare i rifiuti e vado personalmente a convertirli al centro raccolta a 5 km da me... ovviamente nei limiti dell'umano, mettendo all'esterno solo indifferenziata, che puntualmente veniva ritirata dallo stesso garbatissimo operatore che un giorno mi dà la lieta notizia..."da lunedì torni a fare la raccolta differenziata".

Con gioia ho ripreso una attenta selezione del rifiuto domestico, con il risultato che il solito garbatissimo operatore passa puntualmente a ritirare l'umido ma tutto il resto cresce inesorabilmente davanti all'uscio di casa, la dove il solito operatore si ferma a ritirare il minuscolo sacchetto dell'umido mentre gli altri operatori, di cui non ho mai visto il volto, sfrecciano senza indugio per recarsi a ritirare i rifiuti presso gli stabilimenti balneari del famosissimo litorale di Cannafesca a Margherita di Savoia, città simbolo della salute termale, posti alla considerevole distanza di 300 metri da casa mia, tanto da indurmi a pensare che forse quelli sono amici degli amici influenti e non possono aspettare. Quella montagna di rifiuti indifferenziati va raccolta presto perché il cliente del giorno dopo non veda lo scempio...intanto da casa mia non vedo più la strada perché sommerso dai rifiuti.

E mentre ricomincia il mio calvario di portare i rifiuti direttamente al centro raccolta, come Maometto che si reca alla montagna, mi chiedo se non sia conveniente tornare a vivere in città...tra il cemento ed i gas di scarico piuttosto che sommerso dai miei rifiuti.

Firmato, un cittadino che non si arrende...

Altri articoli
Gli articoli più commentati
Gli articoli più letti