I risultati del voto politico del 4 marzo 2018

Politiche 2018, seggi assegnati. Damiani al Senato: «Ora al lavoro per confermare la fiducia»

Dalla notte scorsa è ufficiale: su 9 seggi assegnati al collegio senatoriale Puglia 1, 3 sono andati a candidati di Barletta

Politica
Margherita martedì 06 marzo 2018
di La Redazione
Dario Damiani, Senatore
Dario Damiani, Senatore © nc

L'ufficialità è arrivata nel corso della notte, quando il Ministero dell'Interno ha provveduto alla ripartizione dei seggi parlamentari sul territorio nazionale. Nel collegio senatoriale Puglia 1, comprendente le province di Bari BAT e Foggia, sono nove i seggi assegnati, così ripartiti: 7 al M5S (4 nell'uninominale e 3 nella quota proporzionale); 1 a Forza Italia nel proporzionale e 1 al PD, sempre nel proporzionale.

Ben tre dei neosenatori sono di Barletta: Assuntela Messina, insegnante di Lettere al liceo "Cafiero" e presidente del PD pugliese, Dario Damiani, coordinatore di Forza Italia a Margherita di Savoia (Damiani subentra a Licia Ronzulli, originaria di Margherita ed eletta anche nell'uninominale a Cantù) e Ruggiero Quarto (M5S), ricercatore in Geofisica applicata all'Università di Bari.

Fra i tre neoparlamentari, Dario Damiani è l'unico ad aver ricoperto in precedenza altri incarichi elettivi, percorrendo tutto il cursus honorum da consigliere di circoscrizione a consigliere comunale, fino ad assessore provinciale. Nato a Barletta nel 1974, maturità scientifica al liceo "Cafiero", si laurea con lode nel 1998 in Scienze politiche all'Università di Bari discutendo una tesi in Scienze dell'Amministrazione sui controlli negli enti locali. Dal 2001 è impiegato in banca. Militante nel centrodestra fin dai banchi di scuola, inizia il suo percorso politico-istituzionale ad appena 20 anni, nel 1994, come consigliere di circoscrizione eletto nella lista di Alleanza Nazionale e poi consigliere comunale senza interruzione dal 2006, seguendo il partito nell'esperienza del Popolo delle Libertà e infine in Forza Italia. Dal 2009, con la nascita della Provincia di Barletta-Andria-Trani, affianca in Giunta il primo e unico Presidente eletto dai cittadini, Francesco Ventola, in qualità di assessore alla Programmazione economica, finanziaria e Patrimonio, ruolo che ricoprirà per l'intero mandato.

Una candidatura con cui i vertici nazionali di Forza Italia hanno voluto premiare "competenza, esperienza e lealtà". A commento della ufficialità della sua elezione, Dario Damiani ha dichiarato: "Ringrazio il Presidente Berlusconi per avermi offerto questa enorme opportunità e la cara amica Licia Ronzulli, capolista. Non è facile trovare le parole adatte per esprimere le straordinarie emozioni di questi momenti, ma le prime che mi vengono in mente sono gratitudine per il sostegno sempre costante del mio elettorato in oltre 20 anni di attività politica sul territorio; responsabilità per questo nuovo incarico; tanto studio, per migliorare le mie conoscenze e competenze; onore, di rappresentare al vertice delle istituzioni una nazione e un territorio bellissimo come il nostro. Per ora ho vinto sulla fiducia concessa, da oggi dovrò lavorare per convincere gli elettori di aver fatto la scelta giusta".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • nicola marinaro ha scritto il 06 marzo 2018 alle 17:41 :

    mi auguro che gli eletti di destra e di sinistra tengano nella dovuta considerazione anche le esigenze dei territori in destra Ofanto cercando di coinvolgerli nelle scelte prioritatie dello sviluppo. Saluti ed auguri di buon lavoro Nicola Marinaro (ingegnere in Margherita di Savoia) Rispondi a nicola marinaro