Cultura
Un intervento dell'Amministratore Diocesano, mons. Giuseppe Pavone